Riepilogo

Probabilmente con qualche difficoltà in più del previsto, soprattutto per quanto si è visto nella prima parte del secondo tempo di grande sofferenza, l’Albinoleffe archivia la pratica Alcione e si assicura un posto agli ottavi di finale della 41ª edizione del Torneo Annovazzi-Bracco Cup, dove affronterà un Piacenza reduce dalla “manita” ai danni della Virtus Ciserano Bergamo. Decide il gol nella ripresa del subentrato Pedroni, che finalizza come meglio non avrebbe potuto un calcio d’angolo battuto Ferrario. Finisce dunque già ai sedicesimi l’avventura dell’Alcione, campione in carica in virtù del trionfo dello scorso settembre ai danni dei padroni di casa dell’Enotria: un ko che fa male soprattutto per quanto dimostrato a inizio ripresa, ma che servirà sicuramente ai ragazzi di Calderoli per arricchire il proprio bagaglio personale.

Primo tempo. Smaltito un avvio da copertina dell’Alcione, con la squadra di Calderoli vicina al gol sfruttando l’asse Lavezzari-Mineo, è l’Albinoleffe a fare la partita. Tra le fila bergamasche spiccano capitan Botti e Pisano: il primo è il leader difensivo, il secondo è l’esempio perfetto di centravanti totale. Al numero nove bergamasco, quasi imprendibile nel primo tempo, manca letteralmente soltanto il gol: l’occasione gli capita al 26’, quando raccoglie l’assist di Ferrario ma conclude a lato. La chance più ghiotta sponda Albinoleffe arriva però dai piedi di Lione, che abbastanza ingenuamente non frutta la grossissima chance direttamente su calcio di rigore – conclusione che finisce ben al di sopra della traversa – dopo l’uscita tardiva di Costa sul solito Pisano. 

Secondo tempo. Nella ripresa le mosse di Calderoli cambiano radicalmente il corso della partita. Il 4-3-3 orange comincia a funzionare come dovrebbe, tanto che l’Albinoleffe si affaccia sempre con meno frequenza dalle parti di Costa. Tempo quindici minuti e l’Alcione trova anche il modo di andare vicino al gol del possibile colpaccio: il primo a provarci è il subentrato De Ruvo, che non trova la porta su un bel colpo di testa dopo l’assist di Boccotti; il secondo tentativo porta invece la firma dello stesso Boccotti, bravo nel mettersi in proprio, raccogliere l’invito di Voceri e calciare verso la porta di Perico, che soffia quanto basta per far finire il pallone sopra la traversa. Nel momento migliore dell’Alcione, come un fulmine a ciel sereno, l’Albinoleffe mette la freccia e passa: sul calcio d’angolo di Ferrario è Pedroni – in campo da poco più di cinque minuti – il più lesto di tutti ad arrivare sul pallone, dopodiché è preciso e freddo nell’insaccare il gol dell’1-0. Prima del triplice fischio i bergamaschi avrebbero anche potuto arrotondare il parziale, ma per due volte Costa ha detto di no blindando la propria porta.

La formazione titolare dell’Alcione

 

ALCIONE ALBINO LEFFE
ARANCIONE Colore Maglia AZZURRA
GIOCATORE ANNO   ANNO GIOCATORE
COSTA RICCARDO 2008 1 2008 PERICO ALESSANDRO
CHIOETTO JHONATAN 2008 2 2008 MIERTANI TOMMASO
FAVERO RICCARDO 2009 3 2008 GERVASONI LEONARDO
VOCERI LUCA 2008 4 2008 ASSANELLI ANDREA
VASTOLA FRANCESCO 2008 5 2008 BRIGHENTI RICCARDO
GANCI DANIELE 2008 6 2008 BOTTI MARIO (C)
LAVEZZARI LEONARDO 2008 7 2008 FERRARIO EDOARDO
FUJITA SHUNNOSUKE 2008 8 2008 COLOMBI ANDREA
FABIANO ANDREA (VC) 2008 9 2008 PISANO ANTONIO
PRODOMI RICCARDO (C) 2008 10 2008 LIONE FILIPPO (VC)
MINEO MASSIMILIANO 2008 11 2008 TILOTTA ALESSANDRO
FACCHINI TOMMASO 2008 12 2008 CARRARA PAOLO
GARCIA LIMACO 2008 13 2008 FERIGO CRISTIANO
CICCHINELLI PIETRO 2008 14 2008 FACCHETTI DAVIDE
BRADAMANTE GUGLIELMO 2008 15 2008 PEDRONI RICCARDO
RIZZO MATTEO 2008 16 2008 STRIGNANO MASSIMILIANO
BOCCOTTI JACOPO 2008 17 2008 MAHSOURI SOFIAN
COVELLI RICCARDO 2008 18
DE RUVO DANIELE 2008 19
FUMAGALLI RICCARDO 2008 20
Tecnico SACCAGGI ALESSANDRO Tecnico GARLINI ANGELO

Dettagli

Data Ora League Stagione Arbitro
Febbraio 17, 2022 19:45 Bracco Cup 2022 Boccadamo (sez. Cinisello)

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoals
Alcione000
Albinoleffe011
Goals
0
0
Assists
0
0
Yellow Cards
0
0
Red Cards
0
0