Cremonese – Atalanta

vs

Riepilogo

L’Atalanta di Gennaro De Maria è la prima squadra a qualificarsi per le semifinali della Bracco Cup. La Dea lo fa sfoderando una prestazione molto convincente contro la Cremonese, in cui l’unico neo è probabilmente quello di non aver arrotondato il punteggio oltre il 3-2 conclusivo, anche per via della mostruosa prestazione tra i pali della grigiorossa Reoletti. Gara che si sblocca dopo pochissimi minuti quando Farina arpiona un pallone vagante in posizione centrale e lo scaraventa alle spalle di Rigolli. Sembra il preludio a una gara in discesa per capitan Norscia e compagne, pimpanti e aggressive, ma nel giro di poco le grigiorosse riescono nell’impresa di ribaltare il risultato. Prima con Gozzetti, lasciata libera di appoggiare in rete sugli sviluppi di un calcio d’angolo; poi con Leoni, il cui calcio di punizione dalla distanza piega letteralmente le mani al portiere. In mezzo alle due reti, da segnalare però il legno colpito con una magia da Villa. Nonostante lo svantaggio l’Atalanta non si scompone e riprende a macinare gioco. Protagonista diventa in questa fase Marano, che prima ci prova a giro senza andare lontano dall’incrocio, e poi propizia il gol del 2-2 mettendo in mezzo un pallone che trova la sfortunata deviazione nella propria porta di Ricci (bello vedere le compagne andare subito a rincuorarla). Secondo tempo dello stesso tenore: Cremonese bassa che prova ad affidarsi al vigore di Ferranti, Atalanta che carica con la forza e la tecnica delle nuove entrate. Fumagalli, tra queste, trova presto la fiera opposizione di Reoletti: in stato di grazia il portiere, che si produce in numerosi interventi provvidenziali. Decisiva nella ripresa la prestazione di Krafia in mezzo al campo. Giocatrice capace di abbinare grande forza fisica a classe e intelligenza; come in occasione del gol partita, quando finta di corpo e smarca davanti alla porta Bonacina, che non sbaglia. La 8 ci prova anche con una gran botta dalla distanza, nel finale la Cremo invoca il penalty per una possibile trattenuta su Ferranti, ma alla fine il verdetto del campo è meritatamente nerazzurro.

Dettagli

Data Ora League Stagione
29/02/2024 20:00 Bracco Cup - Woman's Football 2024

Campo

Enotria B
26, Via Carlo Cazzaniga, Parco Lambro - Cimiano, Municipio 3, Milano, Lombardia, 20132, Italia

Risultati

ClubGoalsEsito
Cremonese2Loss
Atalanta3Win

Cremonese

Atalanta

Goals
0
0
Assists
0
0
Yellow Cards
0
0
Red Cards
0
0

con il patrocinio di

follow us

Aprile: 2024
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Enotria è una storica società sportiva milanese che si dedica alla formazione delle giovani generazioni nel calcio giovanile, nasce nel 1908,è riconosciuta Scuola Calcio Elite della FIGC e Centro di Formazione Inter (sin dall’origine del progetto). Main partner di Enotria da oltre 30anni è il Gruppo Bracco, leader mondiale nelle soluzioni globali nella diagnostica per immagini. Insieme hanno costruito una collaborazione basata sulla continuità per promuovere uno sport di valore per le nuove generazioni. Sono diverse le attività nate da questa partnership che vanno ad animare il progetto WE PLAY THE FUTURE: un programma realizzato da Bracco in collaborazione con diverse società sportive giovanili e il Centro Diagnostico Italiano.
Football Club Enotria 1908
P. Iva 06931680158 – C.F. 80153350154
Via C.Cazzaniga, 26 20132 Milano Telefono: +39 02 2593 027 enotria@enotria.it