Sarnico – Acc.Pavese

vs

Riepilogo

Fuochi d’artificio dovevano essere, fuochi d’artificio sono stati: l’Accademia Pavese batte ai rigori l’Uesse Sarnico e si regala la sfida di lusso contro il Como, in programma il 24 febbraio alle ore 19:45 e valida per un posto agli ottavi di finale. A far festa sono dunque i biancorossi di Matteo Soresini, sotto di due gol all’intervallo ma capaci di raddrizzarla grazie ai sigilli di Orlando – migliore per distacco tra i pavesi – e Mariani, entrato in campo meno di un minuto prima la firma che è valsa il 2-2. Nella lotteria dei rigori decisiva la parata di Salvaneschi su Stefani e la rete di Vitellaro, arrivata a seguito di quelle di Magnifico, Franchini e Orlando. Chi è invece costretto a dire addio alla competizione è il Sarnico, a cui non è bastata la straordinaria doppietta di Cuccu: i rigori sono risultati fatali per la formazione di Andrea Cattaneo, visti gli errori dagli undici metri di Neccia (tiro a lato) e Stefani (tiro parato).

Primo tempo. La prima sfida della 41ª edizione del Torneo Carletto Annovazzi-Bracco Cup mette di fronte due realtà distanti geograficamente – Uesse Sarnico dalla provincia Bergamo e Accademia Pavese dalla provincia di Pavia – ma unite da molti altri aspetti: in primis i colori, essendo entrambi Centri di Formazione Inter, dopodiché tutte quelle qualità che hanno reso la sfida di via Cazzaniga appetibile a qualsiasi palato, quali ambizione, voglia di vincere e qualità. A partire forte è l’Accademia Pavese, capace fin da subito di trasformare in supremazia territoriale la propria superiorità numerica in mediana. Il primo sussulto dell’incontro è infatti a tinte biancorosse: il calcio d’angolo di Berettini pesca al centro dell’area Zanaria, che impegna Pessagno andando a pochi centimetri dal vantaggio (2’). Gli stessi centimetri fanno la differenza al 5’, quando il Sarnico passa con il proprio gioiellino Cuccu: lanciato in profondità da Baffelli, il trequartista blues – partito sul filo del fuorigioco – è gelido a battere Angileri con un bel diagonale sul secondo palo. Sulle ali dell’entusiasmo e forti del vantaggio, i bergamaschi si portano addirittura avanti di due gol al 21’: a metterci la firma è ancora Cuccu, questa volta abile nel destreggiarsi all’altezza dei sedici metri e a indirizzare un preciso rasoterra di mancino.

Secondo tempo. I due gol da recuperare spingono Soresini ad effettuare ben cinque cambi ad inizio ripresa, i cui frutti si intravedono già al 3’: sul calcio d’angolo di Vitellaro è Orlando a saltare più in alto di tutti, prendendosi la personale rivincita con Pessagno dopo la paratona a disinnescare una sua gran conclusione di destro. L’aver accorciato le distanze dopo pochi minuti garantisce ancor più fiducia all’Accademia Pavese, che puntualmente trova il gol del meritato pareggio: l’eroe di giornata è il subentrato Mariani, che appena un minuto dopo il suo avvicendamento in campo fredda Pessagno con un mancino insidioso che si insacca all’angolino basso. Il finale è un vero e proprio thriller: da una parte l’assalto dell’Accademia Pavese, dall’altra la sofferenza dell’Uesse Sarnico. Il risultato? Equilibrio fino all’ultimo minuto di recupero e destino affidato ai calci di rigore. A far festa sono i biancorossi, trascinati da Salvaneschi – gran parata su Neccia – ma soprattutto da Vitellaro, il cui sigillo dagli undici metri vale il passaggio del turno e la sfida di lusso contro il Monza.

SEQUENZA RIGORI

  • Magnifico (Accademia Pavese): gol
  • Neccia (Sarnico): out
  • Franchini (Accademia Pavese): gol
  • Scalvini (Sarnico): gol
  • Orlando (Accademia Pavese): gol
  • Stefani (Sarnico): parato
  • Vitellaro (Accademia Pavese): gol

 

La formazione titolare di Andrea Cattaneo, tecnico dell’Uesse Sarnico

 

SARNICO ACC PAVESE
AZZURRA Colore Maglia BIANCO ROSSA
GIOCATORE ANNO   ANNO GIOCATORE
PESSAGNO ALESSANDRO 2008 1 2008 ANGILERI SAMUEL
BAFFELLI FILIPPO 2008 2 2008 CRISTALLINI SIMONE
NECCIA FRANCESCO (VC) 2008 3 2008 RICCI NICOLO’
CADEI FEDERICO (C) 2008 4 2009 ZANARIA MATTEO
BELOMETTI EDOARDO 2008 5 2008 GUZZO RICCARDO
TARAMELLI FEDERICO 2008 6 2008 BERETTINI ANDREA
PROSDOCIMO FABIO 2008 7 2008 SOSA MARTIN
DE MATTEIS GIORGIO 2008 8 2008 ORLANDO ANDREA (VC)
KUSI GRIFFITHS PRAISE 2008 9 2008 BURLACU ROBERTO
CUCCU VITTORIO 2008 10 2008 FRANCHINI ALESSANDRO C
SAWO SEHKOU 2008 11 2009 GESSA FRANCESCO
SAPORITI SIMONE 2008 12 2008 SALVANESCHI LUCA
STEFANI CHRISTIAN 2008 13 2008 CASTIGNANI MATTEO
SCALVINI ALESSIO 2008 14 2008 NAIORANO JACOPO
BAITELLI FILIPPO 2008 15 2008 VITELLARO DAVIDE
MUTTI TOMMASO 2008 16 2008 BIGNAMI MANUEL
BELLINI MARTIN 2008 17 2008 MAGNIFICO KRISTIAN
BERTOLETTI CHRISTIAN 2008 18 2008 MARIANI ELIA
19 2008 BARTOLI TOMMASO
Tecnico CATTANEO ANDREA Tecnico SORESINI MATTEO

Dettagli

Data Ora League Stagione
15/02/2022 19:45 Bracco Cup 2022

Risultati

Club1st Half2nd HalfGoalsEsito
Sarnico202Loss
Acc.Pavese022Win

Sarnico

2

Acc.Pavese

2
Goals
2
2
Assists
0
0
Yellow Cards
0
0
Red Cards
0
0

con il patrocinio di

follow us

Febbraio: 2024
L M M G V S D
« Mar   Mar »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829  
Enotria è una storica società sportiva milanese che si dedica alla formazione delle giovani generazioni nel calcio giovanile, nasce nel 1908,è riconosciuta Scuola Calcio Elite della FIGC e Centro di Formazione Inter (sin dall’origine del progetto). Main partner di Enotria da oltre 30anni è il Gruppo Bracco, leader mondiale nelle soluzioni globali nella diagnostica per immagini. Insieme hanno costruito una collaborazione basata sulla continuità per promuovere uno sport di valore per le nuove generazioni. Sono diverse le attività nate da questa partnership che vanno ad animare il progetto WE PLAY THE FUTURE: un programma realizzato da Bracco in collaborazione con diverse società sportive giovanili e il Centro Diagnostico Italiano.
Football Club Enotria 1908
P. Iva 06931680158 – C.F. 80153350154
Via C.Cazzaniga, 26 20132 Milano Telefono: +39 02 2593 027 enotria@enotria.it