Giorno: 24 Febbraio 2022

Ponte S.Pietro – Lecco

La sfida valida per il secondo turno del torneo Annovazzi tra Ponte San Pietro e Lecco vede uscire vincitori i blues dopo la lotteria dei rigori: decisivo il sigillo di Appiani, che manda in Paradiso i ragazzi di Scotti. Tra bergamaschi spicca la prestazione di Manzinali – autore di un gol nei tempi regolamentari e di un’ottima prestazione difensiva – e di Miceli, protagonista della fase offensiva. Nei blucelesti a brillare sono Maffezzoli e Nuzzi, ma i loro sforzi e quelli dei suoi compagni risultano vani ai fini del risultato finale. Il prossimo turno vedrà i blues sfidare i neroverdi della Vis Nova: appuntamento a giovedì 3 marzo alle ore 19:45. 

Primo tempo. La prima frazione si apre con il Ponte San Pietro che con grande grinta e intensità prende in mano le operazioni, attuando un pressing a tutto campo e riuscendo a tenere lontano dalla propria area di rigore il Lecco. I blucelesti, d’altro canto, provano a superare le resistenze bergamasche, ma almeno inizialmente non riescono a creare molte occasioni pericolose. Le emozioni del primo tempo sono tutte concentrate negli ultimi dieci minuti: al 20′ sono i ragazzi del San Pietro a sfiorare il gol con Miceli, che tira sul secondo palo ma spedisce la palla fuori di poco; rispondono subito dopo i blucelesti, con Puzo che mette in mezzo un pallone solo da spingere in rete, ma su cui non arriva nessuno con il tempismo giusto. Al 30′ arriva il gol che sblocca il match: calcio d’angolo per i il Ponte, Manzinali aggancia al volo e scocca una conclusione mancina potente – imparabile per Manzoni – mandando i suoi in vantaggio al riposo.

Secondo tempo. Nel secondo tempo i blues continuano a tenere in mano il pallino del gioco rendendosi subito pericolosi con Bandiera, che raccoglie di testa un bel cross di Locatelli, ma trova Manzoni reattivo che para ottimamente. Il Lecco prova a scuotersi all’11’, quando Puzo tira da fuori area ma sfiora soltanto la traversa. A metà della seconda frazione, dopo una serie di sostituzioni, sono i blucelesti a provare con insistenza la rimonta, andando vicini al gol con Nuzzi, fermato sul più bello da Carrozzo. Al 21′ minuto l’arbitro vede un tocco di mano in area e assegna un calcio di rigore: sul dischetto si presenta Nuzzi, che con estrema freddezza calcia un penalty perfetto e porta il punteggio sull’1-1. Nei minuti finali dei tempi regolamentari è il timore a prendere piede, ma al 30′ il Lecco ha la chance di chiudere il match con Berberini, che da angolo colpisce perfettamente di testa ma trova Carrozzo sulla sua strada: si va ai rigori. La sequenza dei penalty premia il Ponte San Pietro, che dopo il primo ininfluente errore di Manzinali, nonostante tutto il migliore in campo, segna tutti i tre rigori seguenti e si regala la sfida alla Vis Nova; i ragazzi del Lecco possono recriminare per la sfortuna, dato che sui tre rigori sbagliati due sono finiti sulla traversa. 

 

Il Lecco in posa prima dell’inizio della gara

 

            PONTE S. PIETRO                       LECCO
Bianca Colore Maglia Celeste
GIOCATORE ANNO   ANNO GIOCATORE
CARROZZO ANGELO 2008 1 2008 MANZONI PIETRO
ZANCHI ANDREA (VC) 2008 2 2008 RIVA CARLO
PERCASSI MATTIA 2008 3 2008 MAFFEZZOLI RICCARDO
MANZINALI LORENZO 2008 4 2008 GIANOLA TOMMASO (VC)
BURINI PIETRO 2008 5 2008 FORTUNATI RICCARDO
ADOBATI ANDREA 2008 6 2008 MARIUSAK IVAN (C)
LOCATELLI GABRIEL 2008 7 2008 GARAGNANI NICOLO’
TIRONI DANIELE (C) 2008 8 2008 LLUPI GABRIELE
MALVESTITI ALESSANDRO 2008 9 2008 MORATTI FILIPPO
BANDIERA ALESSANDRO 2008 10 2008 PEREGO GIACOMO
MICELI MICAEL 2008 11 2008 PUZO MANUEL
PEREGO FEDERICO 2008 12 2008 COLANERO MICHELE
ABBIATI EDOARDO 2008 13 2008 INVERNIZZI FEDERICO
GALAZZI ALESSANDRO 2008 14 2008 ACROPOLI MARCO
MANGILI MORGAN 2008 15 2008 RIPAMONTI CRISTIAN
CHIESA NICOLO’ 2008 16 2008 BARTOLOMEOMASSIMILIANO
APPIANI LORENZO 2008 17 2008 BERBERINI NICCOLO’
CAPELLI MATIAS 2008 18 2008 BALLERINI FILIPPO
19 2008 NUZZI LORENZO
20 2008 ALIKAJ ELIAS
Tecnico SCOTTI CLAUDIO Tecnico LAFRANCONI ANDREA

Aldini- Monza

Bastano due minuti al Monza di Morin per battere 2-0 l’Aldini e assicurarsi un tagliando per l’ottavo di finale contro il Como, in programma per giovedì 3 marzo alle ore 21:00. Al gol iniziale di Ballabio ha risposto dopo appena due minuti Trefiletti: due minuti al miele per il Monza e di fuoco per l’Aldini, quest’ultima uscita comunque a testa alta dopo essersela giocata alla pari per gran parte dei sessanta minuti.

Primo tempo. Parte meglio l’Aldini, a cui non manca la voglia di fare bene e la qualità per mettere in campo le idee di Fabian Valtolina. Il 4-3-3 dell’ex calciatore di Serie A assicura in primis buona copertura in fase di non possesso, mentre in avanti fa totale affidamento al tris d’assi Coppola-Caglio-Ricci. Di contro il Monza ci mette quindici minuti abbondanti per entrare in partita, ma quando lo fa dimostra il perché venga considerata come una delle formazioni più preparate della regione: i tentativi di Fogliaro e Piscinelli trovano preparato Musazzi, che però non può nulla né al 24’ né al 26’. A sbloccarla di pensa Ballabio, lesto e intelligente nello spedire in porta un pallone sporco rimasto nell’area piccola dell’Aldini. Il gol della sicurezza è invece di Trefiletti, bravo a finalizzare un ottimo assist di Falcone.

Secondo tempo. Il doppio svantaggio non fa per nulla indietreggiare l’Aldini, che addirittura alza il proprio baricentro e trova il modo di farsi vedere dalle parti di Caviglia. Il primo a provarci direttamente su calcio di punizione è Capocefalo, entrato a partita in corso e uno dei migliori per l’Aldini: il suo destro è facilmente disinnescato dall’estremo difensore brianzolo, chiamato in causa con più insistenza in pieno recupero nei minuti finali. La triangolazione tra Ricci e Capocefalo porta quest’ultimo in area di rigore: il centravanti dei Falchi se la sposta quanto basta per battere a rete, ma di fronte a sé c’è ancora un Caviglia in stato di grazia. Il secondo tempo del Monza è decisamente meno positivo rispetto al primo, nonostante l’ingresso di Cosi abbia quantomeno provato a dare il proprio contributo per aumentare il ritmo: poco male per Morin, a cui basta un uno-due da Oscar in avvio per raggiungere il Como per una sfida tutta da vivere.

 

La titolare dell’Aldini di Valtolina

 

                       ALDINI                  MONZA
Bianca Colore Maglia Rossa
GIOCATORE ANNO   ANNO GIOCATORE
MUSAZZI ALESSANDRO 2008 1 2008 CAVIGLIA FEDERICO
GATTI LEONARDO 2008 2 2008 POLONIOLI MATTEO
STATZU CARLOS ANDREA 2008 3 2008 ORIGO TOBIAS
NOVA ENRICO 2008 4 2008 CAZZANIGA MATTEO
TEDONE LORENZO 2008 5 2008 CHINGOLI LORENZO
MARIANI MATTIAS (VC) 2008 6 2008 BALLABIO NICOLO’ (C)
COPPOLA ANDREA 2008 7 2008 TREFILETTI DANILO
VITALI DANIEL 2008 8 2008 RACCOSTA JACOPO (VC)
CAGLIO NICOLO’ 2008 9 2008 FALCONE ANDREA
ARISCI ANDREA (C) 2008 10 2008 PISCINELLI GUIDO
RICCI EMANUELE 2008 11 2008 FOGLIARO CHRISTIAN
RIPAMONTI MATTEO 2008 12 2008 BALLABIO ALEKSANDER
SCARCELLI ALESSIO 2008 13 2008 BENEDETTI ELIA
CAPOCEFALO GIOELE 2008 14 2008 BURINI ALESSANDRO
CICCARELLO SAMUEL 2008 15 2008 CASSINA TOMMASO
CERAVOLO FRANCESCO 2008 16 2008 COSI LEONARDO
LAUDARI SIMONE 2008 17 2008 CRISTIANO DAVIDE
18 2008 ESPOSITO MARCO
19 2008 PREMOLI TOMMASO
Tecnico VALTOLINA FABIAN Tecnico MORIN LUCA

Acc.Pavese – Como

Cinque gol, tutti nel primo tempo e di pregevole fattura, mandano in Paradiso il Como: le doppiette della coppia Piscitelli-Lebyad e il gol strepitoso di Iacovello – il più bello del torneo fino a questo momento – trascinano i ragazzi di Cassano contro l’Accademia Pavese, permettendo dunque ai lariani di strappare un pass per l’ottavo di finale contro il Monza in programma giovedì 3 marzo alle ore 21.00.

Primo tempo. L’equilibrio si spezza dopo dieci minuti, ovvero il tempo servito al Como per prendere le misure a un’Accademia Pavese dall’atteggiamento tutt’altro che rinunciatario, ma che si è vista costretta ad arrendersi a scapito di una delle formazioni preparate dell’intera regione. Il 3-5-2 scelto da Cassano appare come una macchina quasi perfetta, soprattutto sulle corsie: Iacovello a destra è imprendibile, Arioli a sinistra disegna calcio. Il tutto a servizio della coppia Piscitelli-Lebyad, capace di segnarne quattro in meno di venti minuti: il primo la sblocca al 10’ con un tap-in ravvicinato dopo il salvataggio miracoloso di Reffo e cala il poker al 25’ dopo aver saltato di netto Angileri, il secondo fa 3-0 su assist di Arioli al 20’ e firma la doppietta personale – ancora su assist del numero 7 lariano – nove minuti dopo. Nel mezzo il gol del più bello del Torneo: Iacovello si accentra, se la sposta con grande maestria sul sinistro e da oltre venti metri pesca il jolly infilando il pallone sotto l’incrocio dei pali (18’).

Secondo tempo. Il fatto di non avere nulla da perdere quasi rivitalizza l’Accademia Pavese, che anche grazie a qualche accorgimento – su tutti gli ingressi di Zanaria e Franchini – riesce a prendere campo e a farsi vedere dalle parti di Marzaro, visto e considerato che il tentativo da buona posizione di Franchini è ben più di un semplice sussulto. Tuttavia i cambi rivitalizzano anche il Como, sceso in campo con un undici profondamente rivisitato ma altrettanto di qualità. Ciò che manca alla squadra di Cassano è però l’efficacia sotto porta: se al 7’ è la traversa ad anteporsi tra Piscitelli e il gol 19’ ci pensa un grande intervento di Salvaneschi a rubare la scena a Puleo (19′), il tentativo di Reffo pecca decisamente in precisione visto che il pallone si perde a lato dopo aver sfiorato il palo (25′). Poco male per l’undici lariano, che potrà dunque giocarsi un ottavo di finale tutto da vivere contro i rivali del Monza.

 

L’undici iniziale dell’Accademia Pavese

 

               ACC PAVESE              COMO
Bianco Rossa Colore Maglia Azzurra
GIOCATORE ANNO   ANNO GIOCATORE
ANGILERI SAMUEL 2008 1 2008 MANZI FEDERICO
BERETTINI ANDREA 2008 2 2008 REFFO MATTIA
VITELLARO DAVIDE 2008 3 2008 CANNETI IACOPO (C)
GUZZO RICCARDO 2008 4 2008 BERGAMINI MATTIA
BIGNAMI MANUEL (C) 2008 5 2008 VILLA TOMMASO
CASTIGNANI MATTEO 2008 6 2008 RONCHETTI FABIOI
MAIORANO JACOPO 2008 7 2008 ARIOLI MATTIA
CRISTALLINI SIMONE 2008 8 2008 IACOVELLO MATTIA
BURLACU ROBERTO 2008 9 2008 PISCITELLI PASQUALE
CAPIZZI LORENZO 2008 10 2008 LICATA ALESSANDRO (V)
MARIANI ELIA 2008 11 2008 LEBYAD OMAR
SALVANESCHI LUCA 2008 12 2008 MARZARO RICCARDO
RICCI NICOLO’ 2008 13 2008 CAJANO FEDERICO
ZANARIA MATTEO 2009 14 2008 MONTALBANO PASCAL
TALAU DANIELE 2008 15 2008 SEGANTINI NICCOLO’
BARTOLI TOMMASO 2008 16 2008 PULEO GIUSEPPE
SPIZZI LORENZO 2008 17 2008 BIANCHI NICOLO’
FRANCHINI ALESSANDRO 2008 18 2008 MURATORE TOMMASO
CELLA NICCOLO’ 2008 19 2008 BISMUTI SAMUELE
MAMONE LORENZO 2008 20
Tecnico SORESINI MATTEO Tecnico CASSANO STEFANO

Vis Nova – Pro Sesto

Nella sfida valida per il secondo turno del Torneo Annovazzi che vede contrapposti Vis Nova e Pro Sesto, sono i neroverdi a passare il turno grazie ad un gran gol di Damato, arrivato alla fine del secondo tempo sbloccando un match estremamente equilibrato. Grande prestazione anche di Brambilla: il centrale della Vis è stato quasi insuperabile ed è risultato il migliore in campo, mentre tra i sestesi è da segnalare un’ottima prova di Petito. I neroverdi affronteranno agli ottavi di finale il Ponte San Pietro, vittorioso dopo i calci di rigore contro il Lecco: la sfida si svolgerà giovedì 3 marzo alle 19:45.

Primo tempo. Fin dalle prime battute è chiaro che la sfida si sarebbe giocata colpo su colpo, contrasto su contrasto: entrambe le squadre scendono in campo con grande intensità ma l’equilibrio regna sovrano, e per vedere la prima occasione da gol bisogna aspettare il 15′, quando Petito sfiora il gol con un gran tiro, portando vicini al vantaggio i biancocelesti. Sono sempre i ragazzi della Pro Sesto a creare i principali pericoli nella prima frazione: è il 25′ quando Meriggi si invola a campo aperto, trovando tuttavia sulla sua strada l’estremo difensore Annoni che esce con i tempi giusti e sbarra la strada all’attaccante avversario; è l’ultima emozione del primo tempo, che si conclude con risultato che rispecchia quanto visto in campo.

Secondo tempo. La seconda frazione si apre con i biancocelesti sempre alla ricerca del vantaggio e la Vis Nova sulla difensiva; già al 2′ la Pro ha una grande occasione con il neo entrato Riga, che sfiora il gol con una conclusione velenosa rasoterra dal limite dell’area che esce a lato di un nulla. La prima vera occasione per i neroverdi arriva al 10′, quando Capizzi viene lanciato da Ranesi in profondità, venendo però interrotto sul più bello da una grande uscita di Amboni. A metà del secondo tempo iniziano a scendere in campo gli allenatori, con una serie di cambi tattici che dopo qualche minuto premiano la Vis Nova; siamo al 24′ quando a seguito alla battuta di un calcio d’angolo il pallone arriva al limite dell’area, dove si fa trovare prontissimo Damato che scaglia un sinistro potente nell’angolino alto, portando in vantaggio i suoi. Il forcing finale dei biancocelesti non produce grandi pericoli, anzi è la Vis Nova che sfiora il raddoppio in contropiede con Riva, ma il tiro dell’attaccante viene salvato dal solito Amboni. 

 

 

                       VIS NOVA              PRO SESTO
Nero Verde Colore Maglia Azzurra
GIOCATORE ANNO   ANNO GIOCATORE
ANNONI MATTIA 2008 1 2008 AMBONI ANDREA
GRASSI GIORGIO 2008 2 2008 BEL MAGTOUF AIMEN
SUPPA SIMONE 2008 3 2008 GIACOMELLO RICCARDO
BRAMBILLA MARCO 2008 4 2009 GIORDANO LORIS (C)
CASERTA MATTEO (C) 2008 5 2008 GORNI FILIPPO
SERGI NICCOLO’ 2008 6 2009 MENOTTI ALBERTO
CAPIZZI ALESSANDRO 2008 7 2008 MERIGGI SIMONE
VILLADORO MARCO 2008 8 2008 MONACI FILIPPO
BOCCADORO TOMMASO 2008 9 2008 ORUGA ACHILLE
RANESI MATTIA (VC) 2008 10 2008 PETITO CHRISTIAN (VC)
MELI THOMAS 2008 11 2009 PONZO RICCARDO
JOZWIAK DAVIDE 2008 12 2009 RAICU DIEGO
SORDA RICCARDO 2008 13 2008 RIGA LORENZO
LA ROSA LORENZO 2008 14 2008 RINALDI CHRISTIAN
POLITO TOMMASO 2008 15 2009 SIGNORE FILIPPO
BALESTRA NICCOLO’ 2008 16 2008 SINATRA MANUEL
DAMATO DAVIDE 2008 17 2008 STRUMI MANUEL
RIVA MARIO 2008 18 2008 ZANABONI TOMMASO
RIVA TOMMASO 2008 19
COLOMBI DAVIDE 2008 20
Tecnico DE LUCA MASSIMO Tecnico OGGIONI ANDREA